Casa.it

dic 13
2011

Intervista a Daniele Mancini, Amministratore Delegato del portale Casa.it

Francesco Beraldo: Ciao Daniele cominciamo la nostra intervista, parlando del Real Estate in Italia; fonti autorevoli dicono che questo settore non sia ancora uscito dal momento di stallo iniziato qualche anno fa. La quotidiana interazione con gli agenti immobiliari, vi porta a confermare la tanto discussa “crisi del settore immobiliare”, o in realtà l’andamento negativo si sta avviando ad una fine e ci sono le basi per il rilancio?

Daniele Mancini: Grazie alle richieste che i circa 300.000 utenti unici che quotidianamente consultano Casa.it inviano alle oltre 13.000 agenzie immobiliari e costruttori nostri partner, siamo in grado di monitorare e di fornire un’analisi completa e dettagliata della domanda. Ciò che abbiamo riscontrato è una maggiore difficoltà per le famiglie medie italiane, alle prese con mutui e tasse da pagare. Secondo il nostro Osservatorio infatti gli immobili di media metratura  – fino a 100 metri quadrati – sono le soluzioni più penalizzate. Le soluzioni di prestigio e gli attici di metratura più alta risultano invece caratterizzate da una domanda stabile, segnale che coloro che hanno maggiore capacità di investire non sembrano, per il momento, essere particolarmente influenzati dalla crisi economica e dalle possibili manovre annunciate dal nuovo governo. Nei centri di minori dimensioni e al Sud Italia si registrano inoltre i trend più negativi.

Francesco Beraldo: Siamo alla fine del 2011 ed è momento di  fare il punto della situazione; analisi dell’andamento annuo, cambiamenti intervenuti e adesioni. In questo momento importante per ogni società, guardando all’anno in chiusura, come è andato, quali sono stati i risultati di 12 mesi di lavoro.

Daniele Mancini: Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti in quest’ultimo anno fiscale, che consolidano la nostra leadership sul territorio nazionale come principale portale immobiliare e ci confermano come un mercato chiave a livello globale per Rea Group. In particolare, abbiamo generato ricavi per 12 milioni di €, con un +113% rispetto al FY2010, registrando inoltre un  aumento esponenziale degli Utenti Unici (+55%) e una significativa crescita delle agenzie partner (+16%).

Francesco Beraldo: Quali sono stati i cambiamenti che avete apportato nella vostra strategia di promozione e nei servizi offerti agli agenti immobiliari e agli utenti che navigano nel vostro sito?

Daniele Mancini: In primis, abbiamo puntato su continui investimenti tecnologici per offrire un’esperienza d’uso del portale, sia agli utenti che ai nostri partner, più semplice e immediata. Nell’anno fiscale appena concluso sono stati, infatti, investiti oltre 23 milioni di euro per la realizzazione di una nuova piattaforma a livello mondiale, che ha portato al lancio del nuovo portale Casa.it. Con la nuova release abbiamo introdotto numerose funzionalità che semplificano e velocizzano la ricerca, quale la possibilità di inserire l’indirizzo completo del luogo in cui si preferisce comprare o affittare casa. Inoltre, abbiamo implementato diversi tool in grado di supportare gli agenti immobiliari nel migliorare ed incrementare il proprio business, sfruttando appieno tutte le potenzialità di Internet. Casa.it, infatti, è da sempre impegnata nel diffondere una cultura dell’innovazione e una più approfondita conoscenza dei vantaggi di Internet per il Real Estate, attraverso corsi di formazione sull’utilizzo dei più evoluti mezzi di interazione online e sulla creazione di un solido network di relazioni. Proprio quest’anno abbiamo svolto un Roadshow itinerante nelle principali piazze italiane per incontrare personalmente gli operatori del settore e illustrare loro tutte le opportunità offerte dal Real Estate 2.0.

Francesco Beraldo: Quali consigli potresti dare agli agenti immobiliari che utilizzano il vostro portale, per aumentare il numero di contatti e l’interesse di chi cerca casa?

Daniele Mancini: Secondo la nostra esperienza, affinché un’inserzione sia davvero efficace è necessario che includa un buon numero di foto di qualità, il maggior numero di specifiche relative alle caratteristiche interne ed esterne dell’immobile, una descrizione chiara della casa con informazioni sulla zona e i servizi limitrofi, nonché l’indirizzo completo. Inoltre, chi cerca casa è molto sensibile all’argomento “prezzo”, suggeriamo quindi di indicare sempre il prezzo reale o, qualora si preferisca non inserirlo, scegliere l’opzione “trattativa riservata”. Inoltre, è importante che gli agenti comprendano che il Web rappresenta una grande opportunità di business, in grado di moltiplicare i contatti qualificati, raggiungere un’audience ampia e variegata, e costruire un dialogo costante con gli utenti. Convenienza e tracciabilità delle inserzioni, nonché presenza continuativa degli annunci, rappresentano altri significativi benefici che la Rete offre al mondo immobiliare.  Inoltre, la natura ipertestuale di Internet permette agli annunci di travalicare i confini del singolo portale immobiliare per essere facilmente disponibili su altri siti.  Infine, con l’affermarsi dell’utilizzo degli strumenti mobili per la ricerca della casa, diventa fondamentale anche geolocalizzare gli annunci in modo che gli utenti possano individuare eventuali immobili di interesse in qualsiasi momento e luogo.

Francesco Beraldo:Il “mobile” in Italia sembra non essere solo una moda passeggera, ma un fenomeno che sta assumendo dimensioni notevoli. Si stima che nel 2013 ci sarà il sorpasso della navigazione del “mobile” rispetto a quella da Pc. Avete riscontrato segnali che possono confermare questa tendenza?

Daniele Mancini: Gli ottimi risultati ottenuti dal sito Casa.it Mobile rispecchiano la tendenza che vede gli italiani utilizzare gli strumenti mobile per qualsiasi ricerca, anche quella  della casa. Secondo i dati Omniture di ottobre 2011, sono oltre 300.000 mila i visitatori che ogni mese consultano le offerte del sito mobile di Casa.it tramite smartphone e tablet. In particolare, oltre il 75% di loro sceglie di connettersi utilizzando il sistema operativo di Apple mentre, con una notevole crescita percentuale rispetto allo scorso anno (6% vs 25%) si fa strada anche Android.

Francesco Beraldo: Il vostro portale ha già dedicato importanti risorse allo sviluppo di questa nuova modalità di navigare. Quali sono state e saranno le novità in previsione il prossimo anno, per fornire nuovi servizi rivolti alle agenzie e ai fruitori del portale?

Daniele Mancini: Proprio per consentire un accesso ancora più rapido agli annunci presenti sul nostro portale abbiamo deciso recentemente di sviluppare un’applicazione per rendere Casa.it disponibile su iPhone, iPad e smartphone Android,  che ha superato in una sola settimana dal lancio i 40.000 download, diventando inoltre l’App della settimana su Apple Store.

Francesco Beraldo: Sappiamo che Casa.it ha realizzato numerose azioni di marketing avvalendosi dei social media come Google Plus e Facebook, nonché di figli del web 2.0 come la creazione del blog.casa.it e i numerosi video su Youtube.  Quali sono stati i riscontri in termini di fedeltà e nuove opportunità, generati da questi strumenti? Pensate di mantenere questi componenti nella formula del vostro marketing mix per migliorare il business di Casa.it?

Daniele Mancini: Casa.it ha iniziato 3 anni fa la sua strategia 2.0, siamo stati i primi a credere e investire nei social media come eccellenti strumenti per coinvolgere gli utenti e instaurare con loro un dialogo continuo, con l’apertura di profili su  Facebook, Twitter e Youtube, e creando il Blog.Casa.it, la community Chiedi.casa.it e il magazine online Quotidianocasa.it. In quest’ultimo anno, abbiamo sviluppato una strategia di Social Media Ability che sfrutta i più innovativi canali di comunicazione per dare utili suggerimenti e informazioni sull’universo casa.  Ne è un esempio significativo  il progetto di Nonna Lea, video viral ironici e capaci di coinvolgere anche il pubblico più giovane, che hanno totalizzato oltre 6.500.000 visualizzazioni su YouTube, con più di 6500 fans e 15.000 ratings, e sono stati condivisi sui social networks ben 500.000 volte. La strategia di comunicazione che stiamo portando avanti, mirata a promuovere la cultura dell’innovazione e la conoscenza dei vantaggi di Internet per il mercato real estate, si è dimostrata vincente. Il riconoscimento ricevuto da Assorel, per “Una Casa Verde per non restare al verde”, come miglior campagna nella Categoria largo consumo non alimentare, ne è infatti una recentissima dimostrazione.

Francesco Beraldo: La fine del 2011 non è solo il momento in cui fermarsi a valutare il passato, ma anche per definire gli obiettivi del prossimo anno. Quali sono i principali traguardi che vi aspettate di raggiungere nel 2012, in termini di numeri, sviluppo, servizi offerti e attenzione alle nuove esigenze delle agenzie immobiliari?

Daniele Mancini: Innazitutto vorrei premettere che per Casa.it dicembre non coincide con la chiusura dell’anno, il nostro FY si chiude invece a giungo . Per il 2012 ci proponiamo di continuare ad essere un punto di riferimento per il Real Estate Online, proseguendo nella strategia 2.0 e nella costante attenzione alle esigenze di business delle nostre agenzie partner. Casa.it si propone come partner di business chiave per gli agenti immobiliari e non solo come semplice “erogatore di visibilità”. In quest’ottica il nostro portale è l’unico in Italia ad avere gli annunci privati a pagamento. Vogliamo continuare ad investire nel mercato al fine di aiutare il business dell’agente immobiliare nella sua crescita, combattendo la disintermediazione delle agenzie e l’abusivismo da parte delle agenzie non professioniste.

Francesco Beraldo: I maggiori soggetti che intervengono nelle scelte pubblicitarie degli agenti, sono sempre ancora due: carta stampata e Web. Sembra però che stiamo assistendo ad una “diatriba” che non dà segnali incisivi né verso un settore, né verso l’altro. Come pensate stia andando questa sfida? 5 anni fa la maggior parte della pubblicità era su carta, mentre il Web era ancora per pochi; secondo voi, come è cambiato, oggi, l’investimento delle agenzie su questi due mezzi pubblicitari?

Daniele Mancini:  45.6% è la percentuale degli italiani che non leggono la carta stampata nel 2011 Per un settore come quello del Real Estate,  l’offerta su web ha un costo di ben 15 volte inferiore rispetto alla carta stampata ed è in grado di offrire al cliente maggiori vantaggi, come una consultazione più rapida e variegata. Il web non sostituirà la stampa ma sicuramente in futuro bisognerà sempre di più orientarsi verso l’online che permette una maggiore flessibilità e una migliore qualificazione degli investimenti di un’agenzia immobiliare. Attraverso il portale possiamo mantenere un dialogo costante con gli utenti, conoscendo a fondo le loro necessità e le loro preferenze .  Un altro settore in cui Casa.it crede e investe è il mobile: la App Casa.it appena lanciata per iPhone, iPad e dispositivi Android è lo strumento ideale che gli utenti del portale ci chiedevano per poter soddisfare tutti i loro bisogni legati all’universo casa: a soli 10 giorni dal lancio ha raggiunto infatti i 40.000 download, divenendo la App della settimana.

Francesco Beraldo: Per concludere, un’ultima domanda dedicata sul portale Casa.it. Sappiamo che avete lanciato un nuovo pacchetto: Casa.it “Diamante”, che comprende numerosi servizi aggiuntivi riservati alle agenzie immobiliari, rispetto agli abbonamenti standard. Quali elementi e benefit compongono la formula Diamante e cosa la differenzia dalle soluzione proposte sul mercato dai vostri competitors?

Daniele Mancini: Il Pacchetto Diamante, l’ultimo nato in Casa.it è uno strumento di lavoro ideato per tutte le Agenzie Immobiliari  che vogliono sfruttare a 360°i servizi e porodotti di Casa.it per moltiplicare la loro visibilità e il loro business sul web. Oltre alla visibilità del classico Abbonamento Annunci che comprende il LogoAgenzia, Il Sito Standard, il Casa Card il servizio SMS Alert , il Pacchetto Diamante è composto da altri 4 prodotti: Il Gestionale Casaplan per gestire tutte le attività dell’agenzia utilizzando un’unica piattaforma, il Trova Collaboratori un servizio esclusivo per entrare in contatto con chi cerca un impiego nel mondo immobiliare, Il valuta Immobile servizio che permette agli utenti di richiedere alle agenzie una consulenza immobiliare direttamente via Internet  e gli Annunci Top, caratterizzati da una grafica diversa pensate  per dare una maggiore visibilità agli annunci immobiliari “top” che la singola agenzia decidere di promuovere.

Francesco Beraldo: Ti ringrazio Daniele per la tua disponibilità, al prossimo intervento!

Daniele Mancini: Grazie a te Francesco.

web site: http://casa.it/

 

 

 

 

2 Commenti

  • massimo clementoni

    14 dicembre 2011 | Reply

    COSTATE TROPPO E FATE AUMENTI SPROPOSITATI A CHI E’ GIA’ CLIENTE. IO QUEST’ANNO VI HO LASCIATO.

  • Riccardo

    16 gennaio 2012 | Reply

    Concordo con te Massimo, diciamo che sono un po’ cari, ma ti ricordo che fino a ieri utilizzavamo la carta per fare la pubblicità e la pagavamo a peso d’oro. Oggi sinceramente non vedo molte alternative rispetto all’abbonamento a questo portale, che è sempre minore del costo della carta simili.

Lascia un commento