Classe energetica: domande e risposte UTILI

dic 30
2011

Domande e Risposte Utili

Su tutti i portali immobiliari e sito personale dell’agenzia deve essere presente tale indicazione ?
In base all’art. 6 c. 2-quater del DLGS 192/2005 è obbligatorio a partire dal 1° gennaio 2012 che in tutti gli annunci commerciali (vetrine, giornali, portali…) sia riportato l’indice di prestazione energetica (che non è semplicemente la lettera della classificazione energetica, ma la quantità di energia necessaria per riscaldare – raffrescare in un anno un metro quadrato dell’unità immobiliare certificata)

Anche sui cartelli in vetrina deve essere presente tale indicazione ?
In ogni annuncio commerciale

Per quanto riguarda gli immobili in costruzione come ci si deve comportare ?
Gli immobili in costruzione devono essere dotati dell’attestato di certificazione energetica al momento della richiesta di agibilità. In caso di compravendita in corso di costruzione, essendo obbligatorio redigere l’attestato anche per il rilascio del permesso di costruire, deve essere redatto l’attestato in base al capitolato delle opere ed al progetto del risparmio energetico redatto dal progettista.

Il principio è valido anche per gli immobili in affitto ?
E’ obbligatorio come da all’art. 6 c. 1-quater e 2 ter del DLGS 192/2005 per tutti i nuovi contratti di locazione dal 2007 su immobili di nuova costruzione

Ci sono eventuali multe per i trasgressori ?
In base all’art. 15 del DLGS 192/2005 sono previste varie sanzioni per l’omissione dell’ ACE da 5.000 a 30.000 euro in base ai vari responsabili, dal titolare al costruttore. Non sono previste a livello nazionale sanzioni esplicita per l’omessa esposizione sugli annunci dell’indice di prestazione in quanto è la regione che deve determinarli. In Lombardia vige una norma regionale che prevede una sanzione da 1.000 a 5.000 euro per ogni annuncio esposto privo di indice di prestazione energetica (e non classe energetica, sono due cose simili ma differenti; lo stesso valore di Kwh/mq anno su comuni diversi e su edifici diversi non corrisponde automaticamente alla stessa classe energetica). Le sanzioni possono essere fatte da qualsiasi funzionario pubblico.
La regione Veneto opterà per una normativa cimile a quella lombarda

Se ci sono delle multe sono imputate all’agenzia che espone l’immobile o al proprietario oppure ad entrambi ?
Le multe per la mancata emissione dell’ACE sono imputate ai proprietari – costruttori, mentre per l’esposizione degli annunci sono imputate al titolare dell’annuncio, quindi l’agenzia.

Qualora la certificazione fosse inventata quali sono le sanzioni possibili ?
Le sanzioni variano da una multa al certificatore in percentuale al suo compenso da 5.000 a 30.000 euro per l’omissione.

Il perito per fare la certificazione energetica deve visionare l’immobile ?
Il perito può redigere la certificazione su dati ” di progetto”, in base al “rilievo sul posto”, o con comparazione di “edifici simili per anno e tipologia costruttiva”. il perito non è tenuto a recuperare a tutti i costi il materiale che non gli viene fornito

 

Fonte: Redazione Portaliimmobiliari.net

Nessun Commento

Lascia un commento