Rubricaimmobiliare.it

dic 07
2011

Intervista a Paolo Cavallo, Responsabile del portale Rubricaimmobiliare.it

Francesco Beraldo: Ciao Paolo cominciamo la nostra intervista parlando del Real Estate in Italia; fonti autorevoli dicono che questo settore non sia ancora uscito dal momento di stallo iniziato qualche anno fa. La quotidiana interazione con gli agenti immobiliari, vi porta a confermare la tanto discussa “crisi del settore immobiliare”, o in realtà l’andamento negativo si sta avviando ad una fine e ci sono le basi per il rilancio?

Paolo Cavallo: La situazione è strana. Con molta onestà ho sentito Agenzie in crisi e agenzie che lavorano, dipende molto dalle regioni o zone.

Credo comunque che la situazione nella sua totalità non sia rosea anzi, la vera crisi non sia ancora arrivata e andremo incontro al peggio dal 2012.

Francesco Beraldo: Siamo alla fine del 2011 ed è momento di  fare il punto della situazione; analisi dell’andamento annuo, cambiamenti intervenuti e adesioni. In questo momento importante per ogni società, guardando all’anno in chiusura, quali sono stati i risultati di 12 mesi di lavoro? Quali sono i cambiamenti che avete apportato nella vostra strategia di promozione e nei servizi offerti agli agenti immobiliari e agli utenti che navigano nel vostro sito?

Paolo Cavallo: Per fortuna l’anno 2011 si è chiuso praticamente in pareggio ma il problema non è questo. Il vero problema nasce dal fatto che si è investito molto per la crescita dell’azienda e quindi aver pareggiato l’anno non ha aiutato molto. Rubricaimmobiliare.it sarà online nel 2012 con un prodotto completamente nuovo e totalmente rifatto sia nella struttura che nei contenuti e servizi.

L’investimento è stato corposo ma consentirà di presentare innumerevoli servizi per le agenzie non ancora presenti sul web

Francesco Beraldo: Quali consigli potresti dare agli agenti immobiliari che utilizzano Rubricaimmobiliare.it, per aumentare il numero di contatti e l’interesse di chi cerca casa?

Paolo Cavallo: Non è facile. La categoria degli agenti immobiliari si divide in due parti: quelli che sono veramente agenti immobiliari e tengono al loro nome e alla loro categoria e si comportano da veri professionisti, e quelli che pensano di esserlo ma in realtà non lo sono e “rovinano” il settore. Con molta onestà mi posso rivolgere a quella parte di loro che dimostrano giornalmente serietà e professionalità specialmente verso i Portali Immobiliari che dovrebbero essere la fonte di Interesse principale per la loro attività, e posso solamente suggerire di credere di più sui portati medio/piccoli e investire su di loro.

Oggi l’investimento globale sui 15/20 portali principali Nazionali Italiani è pari al 30/40% di quanto investivano in un anno nel cartaceo.

Francesco Beraldo: Il “mobile” in Italia sembra non essere solo una moda passeggera, ma un fenomeno che sta assumendo dimensioni notevoli. Si stima che nel 2013 ci sarà il sorpasso della navigazione del “mobile” rispetto a quella da Pc. Avete riscontrato segnali che possono confermare questa tendenza? Rubricaimmobiliare.it ha intenzione di dedicare delle risorse allo sviluppo di questa nuova concezione del navigare?

Paolo Cavallo: Si stiamo lavorando anche su quello e il nuovo portale è già impostato per supportare la tecnologia per i prossimi 5 anni almeno

Francesco Beraldo: La fine del 2011 è non solo il momento in cui fermarsi a valutare il passato, ma anche per definire gli obiettivi del prossimo anno. Quali sono i principali traguardi che vi aspettate di raggiungere nel 2012, in termini di numeri, sviluppo, servizi offerti e attenzione alle nuove esigenze delle agenzie immobiliari?

Paolo Cavallo: Il nuovo portale ci consentirà di raggiungere entro i primi 6 mesi del 2012 circa 45.000 visite giornaliere e quindi triplicare le visite attuali, proprio per la tecnologia che è stata utilizzata.

Francesco Beraldo: I maggiori soggetti che intervengono nelle scelte pubblicitarie degli agenti, sono sempre ancora due: carta stampata e Web. Sembra però che stiamo assistendo ad una “diatriba” che non dà segnali incisivi né verso un settore, né verso l’altro. Come pensate stia andando questa sfida? 5 anni fa la maggior parte della pubblicità era su carta, mentre il Web era ancora per pochi; secondo voi, come è cambiato, oggi, l’investimento delle agenzie su questi due mezzi pubblicitari?

Paolo Cavallo: vedi punto 3

Francesco Beraldo: Per concludere, un’ultima domanda riservata al portale Rubricaimmobiliare.it. Da circa un anno, il vostro portale ha dedicato una parte di risorse nel lancio e nella gestione di una serie portali regionali; abbiamo visto il network Casain, con un portale dedicato a ciascuna regione. Dopo più di un anno dal lancio, come è stata la reazione e l’interesse rivolto a siti regionali, da parte degli agenti immobiliari? Non c’è il timore che l’attenzione degli utenti, intesi come agenzie, verso questi siti possa superare quello rivolto al portale nazionale Rubricaimmobiliare?

Paolo Cavallo: I portali regionali sono estremamente utili per agenzie medio piccole o agenzie che si adoperano su un territorio preciso e territoriale.

La maggior parte delle agenzie preferiscono portali nazionali e non solo, sono alla ricerca di portali che coinvolgano anche i principali paesi europei o i paesi specializzati per vacanze.

Ecco perché abbiamo investito molto su questo settore e Rubricaimmobiliare.it sarà specializzata anche per immobili esteri

Francesco Beraldo: Ti ringrazio Paolo per la tua disponibilità, al prossimo intervento!

Paolo Cavallo: Grazie a te Francesco.

web site: http://rubricaimmobiliare.it/

 

 

 

 

 

Nessun Commento

Lascia un commento