Intervista a Francesco Pianosi, agenzia MONDO IMMOBILIARE

lug 23
2012

Intervista a Francesco Pianosi, agenzia MONDO IMMOBILIARE

Francesco Beraldo: Buongiorno Francesco, vorrei cominciare chiedendoti quanto incide il Web e i suoi mezzi nella strategia promozionale della tua agenzia? Pensi che sia cambiato qualcosa in questo settore negli ultimi 3 anni?

Francesco Pianosi: Buongiorno, sicuramente è cambiato tanto ultimamente e come in quasi tutti i settori il web è un buon mezzo di visualizzazione e contatto, e per quello che riguarda il mio di settore , ovvero il “MONDO IMMOBILIARE”, bisogna comunque fare un distinguo tra social network secondo me non così “utili” ai nostri fini propositivi mentre di gran utilizzo siti e portali web.

Francesco Beraldo: Con uno sguardo ai tuoi colleghi, quale è la sensibilità media di apertura al Web? Qual è l’incidenza, in termini percentuali, secondo te dell’investimento sul Web rispetto ad altri mezzi pubblicitari, delle agenzie immobiliari a Pesaro?

Francesco Pianosi: Bè diciamo che è difficile determinare questa sensibilità e tanto meno incidenze percentuali, quello che si può dire è che è in grande aumento, poi ci sono diverse fasce di agenzie immobiliari, ovvero quelle che lavorano con il turistico sicuramente sono proiettatissime al web, poi quelle tradizionali che capiscono l’importanza e investono, come ci sono anche quelle di stampo più “provinciale” legate alla pubblicità cartacea, che comunque in città e in provincia funziona ancora bene.

Francesco Beraldo: Dato il notevole flusso di contatti derivanti dai portali immobiliari, cosa ti aspetti, oggi, a livello di servizi da questi soggetti? Quale è il modello di contatto che ritieni qualitativamente interessante, tra le richieste che provengono da questi siti?

Francesco Pianosi: Sinceramente ritengo che l’offerta sia veramente tanta, e che i portali leader che tutti conosciamo anche se investono parecchio e hanno un numero di contatti superiore rispetto ai portali gratuiti, che comunque riescono a portare il loro contributo, abbiano dei costi che sono da rivedere e abbattere vista la fase di mercato non solo perché tutte le spese per le agenzie sono da pesare accuratamente e diminuire il più possibile, ma anche per i portali stessi in quanto con un costo più basso sicuramente avrebbero più adesioni.

Francesco Beraldo: Se tu volessi dare dei consigli ai portali immobiliari, cosa suggeriresti di modificare, implementare o addirittura eliminare, nei servizi rivolti agli utenti?

Francesco Pianosi: Oltre alle indicazioni commerciali appena dette, quello che sono riuscito a carpire dai clienti che poi sono i veri usufruitori dei servizi è che in alcuni portali che contano di tanti immobili e quindi tante pagine di annunci, non è possibile scorrere automaticamente alle pagine successive le prime, portando scomodità, disagio nell’utilizzo e anche le scelta poi dei giorni a venire di preferire altri portali.

Francesco Beraldo: Al giorno d’oggi, secondo te, quali sono gli strumenti minimi e le strategie pubblicitarie di cui l’agente immobiliare non può fare a meno, per essere visibile e aumentare i contatti lavorabili per possibili appuntamenti?

Francesco Pianosi: Prima di aprire il MONDO IMMOBILIARE avendo rivestito ruoli importanti in altre aziende in cui rivestivo il ruolo di “braccio destro” del titolare ho imparato tanto sulla figura del vero imprenditore, e anche se la sua azienda è piccola, niente e nessuno sono indispensabili ma tutto è utile, quindi per la nostra realtà della città di Pesaro e della provincia di Pesaro e Urbino anche sull’onda dei tagli che ciascun imprenditore è costretto a fare, bisogna essere visibili magari con quei canali web (gratuiti) e delle riviste di settore che vengono incontro nelle cifre, ma cercare comunque di esserci.    

Francesco Beraldo: Ti ringrazio per averci dedicato del tempo per condividere la tua visione per il futuro dell’immobiliare e dei nuovi strumenti a disposizione.

Francesco Pianosi: Ringrazio anch’io la vostra e la disponibilità tutti e faccio gli auguri di ferie rilassanti, visto che sono alle porte, per poi ripartire a settembre con energie buone per una fase di mercato immobiliare sicuramente attiva e interessante per poter fare l’acquisto-sogno della vita, la casa, o un bell’investimento, che al di tutto quel che si dice è sempre quello con i frutti più certi e più alti, a prezzi ribbassati e d’affare!

Nessun Commento

Lascia un commento