Social Network e agenti immobiliari: primi passi verso una nuova concezione del business immobiliare!

gen 17
2012

 Esserci o non esserci…questo è il problema!

Non è un errore di scrittura del noto dubbio amletico (“Essere o non essere… questo è il problema”) ma un dilemma che quasi quotidianamente si pone un notevole numero di agenti immobiliari.

Si dice che “oggi se non sei su Facebook non esisti”, ma il discorso sarebbe da ampliare, includendo non sono il noto social network ma l’intero Web.

Ci soffermiamo in questa nota solo sui social, precisando che, non basta essere su Facebook, ma è anche necessario essere capaci di gestire Facebook dal profilo, alla fan page per giungere ai gruppi o alla creazione di eventi che possano creare attenzione e curiosità, due potenti elementi sui quali fare leva per generare contatti  in questa giungla virtuale che è il Web.

Ma Social Network non è solo Facebook, ma anche Twitter, Linkedin, Google Plus e a tal proposito, riportiamo i risultati di un recente sondaggio realizzato da Soluzione Portali, per tastare la conoscenza e l’interesse degli agenti nei confronti di questa variegata e nuova realtà.

Obiettivo primario era capire in primis, quante agenzie utilizzavano i social anche a fini lavorativi, per condividere informazioni, per promuovere gli immobili, per generare contatti; Utilizzi i Social Network? È stata infatti la domanda di apertura dell’indagine.

Solo il 22% ha affermato di utilizzare i social network ad uso esclusivamente personale, mentre ben il circa il 50% è aperto al loro utilizzo per motivi professionali; solo il 22% non utilizza assolutamente tali strumenti.

Tra i più conosciuti Facebook ha confermato il suo primato, seguito a breve distanza da Twitter , facilitato forse dalla possibilità di postare commenti, video, foto sul primo e vederlo replicato automaticamente sul secondo, semplicemente attivando una apposita applicazione e da Linkedin; Google Plus non è invece ancora molto conosciuto nel mondo immobiliare, penalizzato probabilmente dalla minor chiarezza d’utilizzo e dalla scarsa diffusione del fenomeno che è partito in sordina a metà del 2011 senza creare una sufficiente spinta virale .

 Oltre l’80% degli intervistati, inoltre, ha inoltre dimostrato palese interesse nell’introduzione dei social network come valido supporto per lo sviluppo del proprio business immobiliare e  ha ammesso che potrebbero costituire un valido strumento per favorire una collaborazione proficua con altri agenti immobiliari, attraverso, ad esempio, la creazione gruppi e lo scambio di contatti, in maniera snella.

 Segno che è in atto un cambiamento verso l’apertura ad una nuova modalità di concepire l’agenzia immobiliare, traslando la stessa su un piano “sociale”, fatto di rapporti più veloci, modalità di acquisizione del clienti nei luoghi dove è più facile trovarli, grazie alla possibilità di sfruttare interessi in comune creando gruppi targettizzati per specifico settore.

In ultima analisi quindi, un buon marketing mix del web immobiliare contempla un insieme di azioni che l’agenzia dovrebbe organizzare su più fronti, avvalendosi di diverse risorse quali sito Web, sapientemente gestito e ottimizzato per i motori di ricerca (il rischio? Un biglietto da visita che nessuno visita), portali immobiliari e presenza sui social network, purché coordinata, in maniera idonea, con le altre strategie e soprattutto seguita, ricca di contenuti e novità, abbandonando innanzitutto il tanto amato sistema “fai da te”, per evitare la pericolosa insidia dell’esserci, ma in maniera non corretta…il rischio?

Esserci in maniera sbagliata può essere controproducente più del non esserci!!

Fonte: Redazione Portaliimmobiliari.net

1 Commento

  • DammiDelTu.it - Social e Annunci !

    1 agosto 2012 | Reply

    Invitiamo le agenzie immobiliari a provare il nostro nuovo social, che oltre a condividere idee e opportunità offre anche una sezione Annunci gratuiti visibile a tutti !

    http://www.DammiDelTu.it
    Grazie

Lascia un commento