Mutui e Mercato Immobiliare: Prosegue anche se a piccoli passi, la flessione dei valori immobiliari.

apr 17
2013

Un indagine effettuata dall’Istat conferma per l’ultimo trimestre del 2012 una discesa del 4,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per l’intero anno 2012 la riduzione  è stata di poco inferiore al 3%.

Come detto la riduzione dei prezzi si è comunque dimostrata contenuta e non sufficiente a far ripartire il mercato immobiliare che per l’anno appena trascorso ha visto perdere quasi il 25% dei volumi di scambio.

In aggiunta, le difficoltà del sistema finanziario persistono e le banche continuano ad essere particolarmente attente nella concessione del credito. I mutui per tutto l’anno 2012 sono diminuiti di quasi il 50%.

In un momento così complesso può essere opportuno informarsi presso più Istituti di Credito e non fermarsi alla Banca dove si ha il conto corrente.

Un valido aiuto può arrivare anche dai siti di comparazione di mutui on line che offrono l’offerta di numerosi istituti di credito con tassi scontati e condizioni commerciali vantaggiose.

Oltre al vantaggio della grande accessibilità del web, il servizio che proponiamo è completamente gratuito e senza impegnoinoltre l’esperienza dei nostri consulenti e il rapporto diretto con le nostre Banche Partner ci consente di porci al mercato come concreta realtà per l’accesso al credito dei mutui acquisto prima casa afferma Andrea Negri amministratore di mutuisi.it.

Nel primo trimestre del 2013 non vi è stata ancora un inversione di tendenza, la maggior parte degli operatori si attende una ripresa nel secondo semestre sempre che il Paese sia in grado di superare le incertezze politiche e che la situazione nell’Area Euro non peggiori ulteriormente.

Fonte: http://www.migliorblog.it/

1 Commento

  • Graziella

    29 aprile 2013 | Reply

    La flessione del valore degli immobili si, ma solo per chi è in difficoltà, la richiesta degli altri proprietari non è al ribasso, per lo meno dalle mie parti!

Lascia un commento