Nasce un nuovo “Libero pensiero immobiliare” ed è subito social!

apr 21
2016

Nasce un nuovo “Libero pensiero immobiliare” ed è subito social!

La Rete sta prepotentemente vincendo su ogni media tradizionale, dalla Tv che ormai è in affanno per mantenere ancora il pubblico incollato alla poltrona, per non dire poi dei giornali.

La forza e prepotenza della Rete è proprio questa, ed è la natura che la compone a fare la differenza, siamo passati in un breve periodo da un’informazione passiva e colata dall’alto, a una interattiva dal basso e questo stravolge ogni condizione precedente.

I social come veicolo di idee e collaborazione

Questo ci ha spinto a creare il nuovo gruppo “Libero pensiero immobiliare”, che vuole essere un punto di riferimento e d’incontro per gli addetti ai lavori del settore.

Dove incontrarsi per scambiare opinioni e idee, confrontarsi sulle varie tematiche del settore e soprattutto cercare di creare una grande famiglia che s’identifichi come gruppo e comunità, per crescere e fare sistema in modo tale da riconoscere al settore immobiliare e a tutti i suoi protagonisti, il ruolo professionale che gli spetta.

Questo gruppo è la sintesi dell’avanzamento tecnologico e della diffusione dei social, oggi gli utenti sono connessi sempre e ovunque, oltre la metà del traffico online è eseguito dai sistemi mobile, da questo si può ben capire qual è la portata del fenomeno e gli eventuali sviluppi futuri.

Aggregazione e partecipazione

Dal lancio del nuovo gruppo “Libero pensiero immobiliare” da poco online, abbiamo notato subito un grande interesse, il settore ha bisogno di voce e di spazi, dove poterla far circolare, un riscatto che forse da troppo molti attendono e che probabilmente ora il tempo è giunto.

L’immobiliare ha avuto dei grandi contraccolpi dovuti alla crisi, che per certi versi sembra infinita, tuttavia gli agenti e molti professionisti sono riusciti a trovare la via alternativa per restare a “galla”.

Questo significa che sia il mercato sia le capacità camaleontiche di tanti professionisti, hanno sviluppato iniziative e operatività nel settore immobiliare, cosa che per molte altre categorie non è accaduta.

Libero pensiero immobiliare

Il gruppo in poco tempo conta già migliaia di iscritti, un segnale che è a dir poco indicativo, evidenzia sicuramente la voglia di esserci da protagonisti, la partecipazione alle varie discussioni e pubblicazione dei contenti sempre interessanti è un bel sintomo che manifesta tutta la vitalità di questo settore.

Questo non può che renderci felici ed entusiasti, il lavoro da fare è ancora molto, ma abbiamo già messo le fondamenta, come ogni buona costruzione, si parte sempre da qui, ora non resta che costruire qualcosa che sia riconoscibile, dove tutti possono davvero manifestare il loro “Libero pensiero immobiliare”!

Il futuro è online

L’immobile sia da vendere o da affittare non potrà avere altre vie se non quella della Rete, la comprensione di questo strumento e di tutte le possibilità che offre, farà la differenza per il futuro.

La crescita del settore sarà sempre più vincolata dalle capacità di sfruttare questi sistemi, nessuno può pensare di svincolarsi da questa dinamica che coinvolge in ogni caso tutti.

Nessun Commento

Lascia un commento