Intervista a Sonja Conti, titolare Immobiliare S. Rosa

feb 27
2012

Intervista a Sonja Conti, titolare Immobiliare S. Rosa

Francesco Beraldo: Buongiorno Sonja, vorrei cominciare l’intervista soffermandomi sul mercato immobiliare della tua regione. Abbiamo già chiesto ad alcuni tuoi colleghi di indicarci quale sarà il trend del settore immobiliare del Lazio e vorremmo sapere anche le tue previsioni in merito per  il futuro

Sonja Conti: L’andamento del settore immobiliare nel Lazio, e anche a livello nazionale, sarà condizionato dalle decisioni politiche sia in termini di tassazione che di mercato del lavoro. In una società sana ritengo che particolari attenzioni dovrebbero essere riservate al tema casa che, oltre ad essere un settore trainante dell’economia, ha un ruolo determinante anche a livello sociale. La casa è rifugio, è famiglia: riuscirne ad averne una propria significa riuscire ad affermare la propria personalità ed investire nel futuro. Un miglioramento nell’andamento delle vendite si avvertirà soltanto in corrispondenza della certezza di un reddito fisso e di una più leggera tassazione. In altre parole, la non precarietà si tradurrà automaticamente in migliori prospettive per il futuro e quindi in più possibilità di acquistare casa.

Francesco Beraldo: Sappiamo che come agenzia riconosci un importante valore al Web come partner privilegiato per la promozione dei vostri immobili e sei propensa a sfruttare al meglio questo mezzo, per il tuo business. Nell’eterno confronto tra Web e Carta stampata come mezzo pubblicitario delle agenzie, in rappresentanza degli agenti immobiliari del Lazio, che valore percentuale attribuiresti rispettivamente ai due player come incidenza nel budget dell’agenzia?

Sonja Conti: Per quanto mi riguarda ho quasi abbandonato del tutto il cartaceo. Mi limito ad usare la carta stampata solo per il volantinaggio di quartiere. Per il resto preferisco sfruttare al massimo le potenzialità del web all’interno del quale sento di muovermi con estremo piacere e disinvoltura, ottenendo ottimi risultati.

Francesco Beraldo: Dato il notevole flusso di contatti derivanti dai portali immobiliari, cosa ti aspetti, oggi, a livello di servizi da questi soggetti? Quale è il modello di contatto che ritieni qualitativamente interessante, tra le richieste che provengono da questi siti?

Sonja Conti: Dai portali immobiliari mi aspetto professionalità nello svolgere il loro servizio e ampia visibilità a costi contenuti, in linea con l’andamento economico generale. Faranno la differenza sicuramente quelli che oltre ad un semplice servizio di replica degli annunci abbineranno anche un gestionale che potrebbe tranquillamente andare a sostituire quello normalmente utilizzato in postazione fissa in agenzia.

La richiesta che proviene dal web è già di per sé una richiesta qualitativamente migliore rispetto a quella che arriva dal cartaceo. Chi usa il web per cercare casa è sicuramente una persona con le idee chiare che si muove tra le mille offerte pubblicate e che quando contatta un’agenzia ha già un forte interesse per l’immobile scelto. Tra le richieste pervenute preferisco quelle non si limitano ad una semplice richiesta di informazioni aggiuntive rispetto a quelle indicate nell’annuncio ma che contengono anche note personali e quelle che indicano anche il numero telefonico dell’interlocutore.

Francesco Beraldo: Se tu volessi dare dei consigli ai portali immobiliari, cosa suggeriresti di modificare, implementare o addirittura eliminare, nei servizi rivolti agli utenti?

Sonja Conti: Sinceramente sono molto soddisfatta dei servizi attualmente offerti e delle varie applicazioni oggi a disposizione che mi consentono di interagire con una potenziale clientela anche attraverso i più importanti social network. E’ chiaro che sono settori in continua evoluzione la cui tecnologia si sviluppa molto rapidamente per la quale ora mi viene veramente difficile immaginare qualcosa di diverso. Magari un’applicazione che consente di scaricare automaticamente gli annunci pubblicati sui portali sul telefonino o sulla bacheca interattiva? Chissà.

Francesco Beraldo: Vorrei concludere l’intervista con una domanda molto inflazionata tra gli agenti immobiliari. Al giorno d’oggi, secondo te, è più favorevole per una agenzia utilizzare un sistema di replicazione degli annunci sui diversi portali immobiliari o è preferibile utilizzare pochi portali, mediante una gestione individuale dei diversi siti?

Sonja Conti: Anche la risposta sarà sicuramente inflazionata. Preferisco senza ombra di dubbio inserire una sola volta l’annuncio e replicarlo su più portali. Oltre al risparmio di tempo che può essere tranquillamente investito in altre attività, il fatto di inserirlo una volta sola mi consente di farlo personalmente riuscendo così anche ad aggiungere quel tocco di personalità nel descrivere gli immobili che potrebbe in alcuni casi invogliare in maniera diversa il destinatario e fare la differenza. 

Francesco Beraldo: Ti ringrazio per la disponibilità dimostrata e sarebbe nostro piacere condividere altri tuoi interventi nel blog.

Sonja Conti: Sono io a ringraziarti per avermi dato la possibilità di condividere pensieri quotidiani di quello che è il nostro lavoro nel settore immobiliare.

Nessun Commento

Lascia un commento